sabato 1 marzo 2014

Ricetta Pignolata al miele


Avete mai mangiato la pignolata? Questo è  un dolce tipico Calabrese, essendo io della Calabria ogni tanto la preparo. L'altro giorno ho pensato di fare qualche foto e condividere la ricetta con voi che mi seguite sempre in questo blog.
La pignolata viene glassata a piacere, con crema al cioccolato, bianca al limone, con il miele, ecc...
Io in questa ricetta vi spiego come glassarla con il miele.
Passiamo subito agli ingredienti:
300gr di farina
100gr di zucchero
buccia di limone grattugiata
vaniglia (facoltativo)
2-3 uova circa
500gr di miele

Procedimento:

Setacciare la farina e disporla a fontana. Rompere le uova, in base a quanto ne assorbe la farina e metterle in un piatto insieme allo zucchero e sbattere con la forchetta. 
Aggiungere alla farina e grattugiare la scorza del limone nell'impasto, quindi impastare il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e morbido.



Stendere l'impasto in cilindri grossi come un dito e tagliare a pezzetti di 1,5cm.



Riscaldare lentamente l'olio. 
L'olio dev'essere caldissimo, ma non esageratamente bollente, altrimenti si bruciano di fuori e rimangono crudi dentro. Dunque, fate dorare i dadini di pasta a fuoco moderato in modo che possano cuocere anche internamente. La temperatura la potrete aumentare progressivamente a seconda della reazione della pasta che friggendo deve gonfiarsi e dorarsi leggermente.


Per la glassa al miele, vi basterà versarlo in un tegame e lasciarlo sul fuoco 5 minuti circa mescolando.
Sistemate a piramide la pignolata e ci versate la glassa.

Io questa volta ci ho messo una crema bianca  Emoticon


Fatemi sapere che ne pensate, intanto vi saluto con questo fumetto Emoticon










12 commenti:

  1. Mmm sembrano ottimi questi dolcini... Sembrano simili agli struffoli napoletani :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono praticamente la stessa cosa, però gli struffoli napoletani hanno come ingrediente in più lo strutto nell'impasto e sono anche fritti nello strutto ^_^

      Elimina
  2. ciao Rachele questa ricetta è buonissima!me la segno..bacioni simona

    RispondiElimina
  3. mmm sembrano veramente buonisismi..che fame che mi hai fatto venire!!>_<....Baciotti...

    RispondiElimina
  4. Ma daaaaiiii! Mio marito, calabrese, ha la madre che solo raramente ci prepara piatti tipici... la stupirò con questo dolcetto golosissimo!!! Grazie ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Waw gli farai una bella sorpresa allora ;-)

      Elimina
  5. Mai mangiata, ma sembra davvero molto molto MOLTO buona!!!
    Bacioni!!!
    Sharon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, con la giusta glassa sopra poi non ti dico :-D

      Elimina
  6. no, vabbè ma sono impazzita! questa ricetta me l'ero persa! sarà che è ora di cena, ma in questo momento senti le tigri ruggire nella mia pancia, altro che leggero brontolio!

    Un abbraccio,
    Eva e Valentina the anarCHIC

    RispondiElimina

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...